Malattia, guarigione ed autoguarigione

Articoli
Malattia, guarigione ed autoguarigione

Pubblicato il: 29-07-2022

La constatazione di uno stato di malattia, ovvero di una condizione abnorme ed insolita di un organismo vivente, umano od animale, e di successiva guarigione, riguarda uno degli innumerevoli aspetti fondamentali nell'ambito della documentazione dell'attività medica, nei suoi differenti ruoli. Al giorno d'oggi purtroppo il termine "guarigione", in ogni sua possibile espressione, è spesso associato ad offerte formative sbandierate ai quattro venti senza il supporto di alcuna qualifica professionale. Qualunque argomento legato al concetto di "guarigione", in quanto presenza storicamente attestata nello studio della tradizione e del folclore, italiano e non, deve pertanto essere consciamente esposto e considerato in modo serio ed avveduto ancor di più quando non accompagnato da un'accertata competenza deontologica. Tradizioniefolklore® indica la figura preparata del medico come solo ed unico riferimento responsabile nel riconoscimento e nella certificazione di uno stato disarmonico fisico e mentale di ciascun individuo, nel pieno e consapevole rispetto della legge, senza alcuna possibilità di spazi di fraintendimento nei confronti dei propri interlocutori, difatti sollevandoli intenzionalmente da supercazzole di mascettiana memoria.